L'acetato è la forma più comune di Trenbolone

Questo estere è caratterizzato da una durata d'azione minima, depositato nel deposito di grasso. Il principio attivo inizia ad entrare nel flusso sanguigno, venendo gradualmente staccato. L'alta frequenza di iniezione è dovuta alla breve emivita, che potrebbe non essere del tutto conveniente per i principianti. trenbolone acetate deve essere somministrato da 50 e fino a 100 mg a giorni alterni.

Proprietà

La capacità di legame del Trenbolone è alta, ed è 5 volte maggiore di quella del testosterone. Lo steroide è uno dei più efficaci in termini di guadagno di massa muscolare e aumento della forza. Allo stesso tempo, l'alta frequenza di reazioni avverse non può essere trascurata, soprattutto nei casi di dosaggi inappropriati e di superamento della durata del corso. Trenbolone ha guadagnato popolarità in gran parte perché non ha attività estrogenica, e non è convertito da aromatasi. 

Così, l'accumulo eccessivo di liquidi e la ginecomastia non si verificano negli atleti.

La soppressione della propria produzione di testosterone è dovuta all'attività del progesterone e a un meccanismo di feedback. Non è raro che gli utenti sperimentino atrofia testicolare, erezioni lente e diminuzione della libido. Dato che il Trenbolone è un derivato 19-nor del testosterone, ha molto in comune con il nandrolone in termini di attività progestinica. Lo steroide può legarsi ai recettori del progesterone, causando ginecomastia e una significativa diminuzione della libido. Il tempo di rilevamento di Trenbolone acetato ed enantato nel controllo del doping è fino a 5 mesi.

 Effetto

  •  Aumento significativo della massa muscolare. Un solo corso di trenbolone può far guadagnare fino a 10 chili.
  •   Riduzione dei depositi di grasso. L'effetto è potenziato dalla stimolazione della produzione di GH.
  •  Aumento del desiderio sessuale e della libido durante il corso. Dopo la sospensione del farmaco, il livello di secrezione di testosterone proprio diminuisce significativamente.
  •  Un aumento di due volte dell'IGF.
  •  Diminuzione dei livelli di cortisolo.
  •  Aumento delle prestazioni di forza.

Raccomandato 1 ml 3-4 volte a settimana, per via intramuscolare.